Primavera e stanchezza

Anche se quest’anno la primavera ha tardato ad arrivare, sembrerebbe che ora ci siamo!
Le giornate si allungano, le temperature sono più miti e la natura si risveglia…ma il nostro corpo è sottoposto ad un grande sforzo energetico per adattarsi al cambiamento del clima, a più ore di luce e all’ora legale.
Il cosiddetto “mal di primavera” sebbene sia un disturbo passeggero, colpisce molte persone.
Il cambiamento stagionale può accentuare la tensione nervosa e influire sull’umore, sonno e appetito per chi si trova già in una condizione di stress; per chi soffre di insonnia, il passaggio all’ora legale può essere un ulteriore elemento di disturbo che può lasciare una sensazione di insufficiente riposo, stanchezza e debolezza; chi è soggetto ad allergie primaverili o ha carenze nutrizionali (vitamine e sali minerali in particolare) è più debilitato quindi più predisposto al “mal di primavera”.

COMBATTERE LA STANCHEZZA A TAVOLA

Il primo modo di intervenire sul nostro orologio biologico e aiutarci a ritrovare la giusta energia è la nutrizione: la nostra energia dipende in primo luogo da ciò che mangiamo.
Il consiglio è quello di puntare su alimenti ricchi di acqua, vitamine e sali minerali come frutta e verdura più volte al giorno ogni giorno, che svolgono un’azione detossicante ed energizzante. Altri alimenti da preferire sono i legumi, cereali integrali, semi oleosi e pesce azzurro che ha un importante contenuto di Omega 3, di particolare aiuto per l’energia fisica e psichica(stimola la serotonina, ormone del buonumore)
Bere molta acqua, tisane depurative (come tisane di foglie di Carciofo, Tarassaco, Curcuma, Ortica, Equiseto, Betulla ecc..) e centrifughe di frutta fresca per aiutare il corpo ad alleggerirsi e disintossicarsi
Se fosse necessario si può ricorrere ad integratori a base di vitamine (Vitamina C ed E) e sali minerali come potassio e magnesio (possibilmente naturali)

CONTROLLARE GLI SBALZI DI UMORE

Il meteo instabile, tipico della primavera, può aumentare sbalzi di umore e irritabilità.
Per combattere il mal di primavera è importante un’attività fisica leggera ma costante.
Camminare tutti i giorni è un toccasana per la salute e per la mente: riduce ansia e stress riattivando l’attenzione e stimola la serotonina.
Camminate possibilmente all’aria aperta, il sole stimola la produzione della vitamina D importante per ossa e sistema immunitario invece la luce artificiale, nelle ore notturne, blocca la produzione di melatonina, sostanza che favorisce riposo e sonno.
Molto consigliato per ridurre lo stress e mantenersi in salute è lo Yoga.
Ma a proposito di riposo notturno…molte persone, nonostante la stanchezza lamentano difficoltà ad addormentarsi, praticare meditazione ed esercizi di respirazione sono molto efficaci.
A volte non ci rendiamo conto che noi stessi abbiamo in mano la nostra salute e il nostro benessere…bisogna saper fare le scelte giuste. Se hai bisogno di aiuto o di un consiglio noi siamo qui per aiutarti.

Scroll to Top
Hai bisogno di assistenza?